CAMBIO D’USO !?

 

Il cambio d’uso è di sicuro uno degli aspetti più interessanti dei lavori Rp design group. Decisamente il miglior metodo per ottimizzare e valorizzare ciò che è stato precedentemente costruito. Spesso interi quartieri, palazzi, singoli locali o arredi che furono progettati e realizzati per svolgere delle specifiche funzioni non vengono più utilizzati, in quanto non adatti alla nuove esigenze. A questo punto ci si pone la domanda “demolire o riutilizzare cambiandone la loro funzione?”. Siamo fermamente convinti che sia il miglior metodo per ottimizzare le risorse a nostra disposizione sia quello di trasformare e riutilizzare per conservare il valore e la storia di quello che ci circonda. Spesso di demoliscono interi palazzi senza pensare ad un loro riutilizzo, così facendo si demolisce una parte di storia che sarà difficile riappropriarsene se non con delle citazioni.

Alcuni esempi di riuso-cambio uso:

Architettura

I trulli, sono delle tipiche costruzioni rurali Pugliesi, realizzate con pietre a secco, di pianta circolare. Sono costituiti spesso da un’unica stanza, ma possono essere composti da più stanze affiancate tra di loro. Nacquero come luoghi per riporre attrezzi e come abitazioni per le famiglie contadine. Negli ultimi secoli furono utilizzati come luoghi per il ricovero delle attrezzature degli agricoltori e non più come abitazioni. Pochi decenni fa si scelse di valorizzarli e riutilizzarli come abitazioni, B&B e negozi. Si tratta di costruzioni uniche per la loro conformazione e molto solide, l’elevato spessore delle pareti in pietra garantisce inoltre un ottimo isolamento termico. Alberobello è la città con più esemplari di Trulli ed ora fa parte del Patrimonio Mondialie dell’ Umanità.

ex General Electric

Urbanistica

Intere zone ex-idustriali a Milano sono state conservate e riutilizzate per nuove esigenze abitative e lavorative. Celebre la zona Tortona, situata a Sud Ovest di Milano, un tempo area ricca di aziende produttive tra le quali Ansaldo, Bisleri, Riva Calzoni, Richard Ginori, General Elettric, Osram, Loro Parisini e Nestlè. A partire dalla fine degli anni Sessanta, in relazione alla trasformazione del sistema produttivo ed in particolare dopo le crisi energetiche, le fabbriche vennero dismesse lasciando immensi padiglioni e cortili vuoti. La riqualificazione iniziò nel 1983 quando le rimesse delle locomotive della vicina stazione di Porta Genova e una fabbrica di biciclette furono convertite in uno spazio per la fotografia di moda, a cui diedero il nome di “Superstudio”. Dopo 2 anni, Carlo Orsi, apre il suo atelier di fotografia in Via Tortona; nello stesso anno Luciano Formica tra Via Savona e Via Solari ricava i suoi laboratori di restauro. Nel 1987 Gastel, sposta il suo studio fotografico di moda nella zona. Nel 1988 la famiglia Brancato trasferisce la sartoria teatrale. Nel 1990 il comune di Milano, nell’area ex Ansaldo, trasferisce il laboratori del Teatro la Scala. Nel 1996 nell’area di via Savona 97 si insediano studi di designer, artisti e pubblicitari italiani e stranieri. Nel 2001 Armani colloca una sua sede nella fabbrica Nestlè. Nell’area ex Riva Calzoni si insidia la Fondazione Arnaldo Pomodoro. Si tratta di spazi riprogettati da architetti del calibro di Tadao Ando, David Chipperfield, Antonio Citterio, Mario Cucinella.

ex-schedario per ufficio

ex-schedario per ufficio

Arredamento

Nel campo dell’arredamento spesso è molto semplice riutilizzare un arredo senza doverlo grandi interventi di restauro. Fino ad alcuni decenni fa gli uffici erano provvisti di affascinanti schedari in legno molto robusti e razionali che vennero sostituiti negli anni con nuovi in lamiera. Questi schedari semplicemente restaurati possono essere riutilizzati nelle camere da letto come porta camice e nei salotti come porta piatti e posate.

Guarda  dei  nostri  lavori Vieni a trovarci o scrivici

5 comments

  1. Excellent beat ! I wish to apprentice whilst you amend your site, how could i
    subscribe for a weblog web site? The account helped me a appropriate deal.
    I had been a little bit familiar of this your broadcast offered shiny transparent concept

  2. Heya excellent website! Does running a blog similar to this take
    a large amount of work? I have virtually no expertise in coding but I was hoping to start my own blog
    in the near future. Anyhow, should you have any suggestions
    or tips for new blog owners please share. I understand this is off topic but I simply wanted to ask.
    Many thanks!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

io non sono un robot *