Illuminazione per la casa. Il progetto luce esterni e la piscina

Ci sono installazioni luminose che fanno davvero la differenza, e a volte, ti lasciano a bocca aperta. Il comfort visivo che si vuole perseguire negli spazi esterni d’uso quotidiano, privati o pubblici richiede valutazioni tecniche oltre che estetiche, conoscenza delle tecnologie più affermate e più opportune al contesto. Perché ogni tipo di luogo: parco, giardino, living esterno, edificio moderno, storico, un percorso etc. per essere opportunamente valorizzato sottende a delle regole illuminotecniche.

 

Quindi la scelta delle modalità di illuminazione degli esterni non è per niente una cosa scontata.Nei vecchi articoli avevamo parlato dell’illuminazione per la casa negli interni.

Oggi parliamo della piscina.

Prima di tutto quale tipo di struttura-costruzione verrà eseguita? I tipi costruttivi più affermate sono i seguenti:

– Piscine in cemento armato, rimangono le più versatili e personalizzabili in base al gusto e l’esigenza del committente.

Successivamente allo scavo avviene la posa delle armature ed il getto che darà forma alla vasca. In seconda fase si posa il rivestimento finale e verrà eseguito il lavoro di impianto.

– Piscine in moduli prefabbricati

Un progetto per moduli prefabbricati consente un agevole montaggio e costi generali più contenuti garantendo risultati eccellenti.

– Piscine monoblocco in vetroresina. A disposizione con forma regolare o libera per soddisfare differenti gusti e stili.

geranium2

TIPOLOGIE DI ILLUMINAZIONE

Si premette che un illuminazione interna alla vasca oltre ad essere un importante elemento estetico è comunque sia sempre necessaria per motivi di sicurezza.

– Illuminazione esterna alla vasca

Fondamentale per delimitare in modo chiaro l’area di fruizione esterna della vasca anche di sera. Generalmente la prevalenza di luce va data alle superfici orizzontali in direzione puntata verso lo specchio d’acqua e ai gradini. Solo secondariamente verranno illuminati altri elementi come ad esempio delle pareti.

Gli apparecchi luminosi per esterni (non ad immersione in acqua) devono avere un grado di protezione IP all’acqua e alle polveri minimo di 65.

Le tipologie di apparecchi che si possono utilizzare sono davvero molte: faretti a parete esterni o incassati, faretti a pavimento esterni direzionabili in orizzontale-verticale, mini totem contapassi, sul terreno anche faretti picchetto.

Ecco un esempio di un originale luce segnapasso in tecnologia led: Eraclea di Artemide

eraclea artemide_1_2eraclea_1_2

piscina illuminata

La quantità di luce in Lux necessaria cambia a seconda dei materiali e finiture che sono state applicate e dalla distanza della luce rispetto a ciò che deve essere illuminato.

Poniamo qualche esempio in modo indicativo: se l’area è rivestite con una superficie chiara come un marmo bianco pulito è necessaria una quantità pari a 50 lux. Un intonaco chiaro pulito 300 lux, dei mattoni rossi puliti 150 lux.

– Illuminazione interna alla vasca

Tutti gli apparecchi luminosi che si intende installare all’interno della vasca fissandoli a parete incassati o esterni devono avere un grado di protezione IP minimo di 58

Oggi oltre ai fari a cosiddetta “incandescenza” spendendo tendenzialmente un po’ di più possiamo godere dei vantaggi e del risparmio energetico e di durata che forniscono le tecnologie LED Light Emitting Diode ovvero i diodi ad emissione luminosa. Luci bianche o colorate (RGB).

Si ricorda che 1 Watt led corrisponde a 4 Watt delle vecchie lampadine ad incandescenza o alogene in termini di derivante resa luminosa .

Ciò rimane valido anche nell’illuminazione per la casa.

Il led se collegato ad un Modulatore è l’occasione per creare anche ambientazioni in acqua con colori di luce differenti. Sul mercato esistono modulatori in grado di sviluppare un ampio numero di colori luminosi e sequenze di diffusione della luce.

In un contesto privato come la casa, quando le luci all’aperto da accendere sono distanti dall’ingresso di casa e non sempre devono rispettare orari predeterminati, potrebbe essere utile un modulo radio a parte un telecomando per il controllo a distanza di più elementi del giardino e della piscina. Questo permette anche di evitare una parte dei lunghi cablaggi che a volte sarebbero necessari.

piscina-illuminata

 

13 comments

  1. Thanks , I have just been searching for information about this topic for a while and yours is the greatest I have came upon till now. But, what about the bottom line? Are you positive concerning the source?

  2. Hi There! We are looking for some people that might be interested in from working their home on a full-time basis. If you want to earn $200 a day, and you don’t mind developing some short opinions up, this is the perfect opportunity for you! Simply check out the link here NOW!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

io non sono un robot *